Cos’è il test rapido antigenico SARS Cov-2 (Ag)?

Il test antigenico è un test immunocromatografico rapido per la determinazione qualitativa di antigeni specifici per SARS–CoV–2 presenti nel rinofaringe umano. Il campione di elezione è prelevato dalle vie respiratorie (alte vie respiratorie e, più raramente, dalle basse vie respiratorie) mediante un piccolo bastoncino ovattato, simile ad un
cottonfioc. Durante il test, l’antigene di SARS–CoV–2 presente nel campione interagisce con gli anticorpi monoclonali anti SARS– CoV–2 coniugati con le particelle colorate, formando il complesso antigene-anticorpo/particelle colorate.
Il complesso migra lungo la membrana per azione capillare fino alla linea di test, dove viene catturato dagli anticorpi monoclonali murini anti SARS–CoV–2. Se nel campione sono presenti antigeni di SARS–CoV–2, nella finestra del risultato comparirà la linea di test colorata. La linea di controllo serve per la verifica della procedura ed è sempre visibile
se il test è eseguito correttamente e se i reagenti del test della linea di controllo funzionano.
Sono state evidenziate una sensibilità superiore al 96.50 % ed una specificità superiore al 99.60%. Per la realizzazione del referto si stima un tempo di attesa di circa 15/20 minuti. I risultati del test sono trattati nel pieno rispetto della privacy e possono essere comunicati unicamente al soggetto titolato ovvero a persona debitamente delegata dall’avente diritto e, in caso di esito positivo, al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria di appartenenza.

Il kit utilizzato è in grado di rilevare anche le varianti SARS CoV-2 ovvero la variante Inglese, Sud Africana e Brasiliana (in allegato il documento che attesta ciò).

COSTO PER PRIVATI – 20€ – (PACCHETTO 10 TAMPONI 200€ 150€ CON PAGAMENTO ANTICIPATO)
COSTO PER AZIENDE E SOCIETÀ SPORTIVE – 15€ –

QUESTO TEST CONFERISCE, IN CASO DI ESITO NEGATIVO, IL GREEN PASS VALIDO 48H

CHE  COS’E’  SARS-CoV2  E  SINTOMATOLOGIA

SARS-CoV2 è un virus appartenente alla famiglia dei Coronavirus, responsabile, in talune circostanze, della Sindrome Acuta severa delle vie respiratorie (Sars).  L’infezione da questo virus può comportare un’iniziale risposta immunitaria dell’ospite senza sviluppo di alcuna malattia (i soggetti risultano  asintomatici,  come  accade  nella  grande  maggioranza  dei  casi),  oppure  una reazione  minima  con  sintomi  quali  pseudo raffreddore, mal di gola, perdita della capacità di percepire odori, o in taluni casi, con sintomi di interessamento del tratto intestinale (diarrea, nausea).  In  una piccola percentuale di casi (i dati epidemiologici sono ancora in aggiornamento), l’infezione evolve in malattia più importante delle vie respiratorie più basse con sintomatologia quale tosse secca, respiro corto, senso di debolezza, e sintomi pseudo influenzali come dolori muscolari, possibile espressione  di  una  polmonite interstiziale. L’evoluzione della semplice infezione o della malattia (nelle sue diverse forme) dipende dalla dose infettante del virus e dalla “forza” del sistema immunitario dell’ospite (il soggetto infettato).

COME SI ESEGUE IL TEST

Il test viene eseguito in pochi secondi, la procedura consiste nel prelievo di un campione di cellule superficiali della mucosa della faringe posteriore o  rinofaringe,  mediante  un  piccolo  bastoncino  in  grado  di  trattenere  il  materiale  organico.  Il  campione prelevato viene analizzato in laboratorio con una metodica denominata rRT-PCR.

UTILITA’ DEL TEST

Il test molecolare sul tampone è un test diagnostico per rilevare la presenza del virus in un preciso istante. La presenza del virus nelle mucose respiratorie è indice di attività replicativa.

LIMITI DEL TEST

Ogni risultato generato dal test deve essere interpretato e contestualizzato con altre evidenze cliniche e di laboratorio.  Un  test negativo non esclude la  possibilità  di  infezione, in quanto il risultato può essere condizionato dalla qualità del campione raccolto e dalla presenza di inibitori della PCR.

RISULTATI DEL TEST

In sintesi: la positività del test implica che il virus è presente nel nostro organismo.
La negatività del test può implicare:
–  che non c’è stata ancora alcuna infezione,
–  che l’infezione non è più in atto.

Il Direttore Sanitario, in caso di positività, comunicherà al Dipartimento il risultato del tampone e comunicherà a chi è
stato sottoposto all’esame, l’obbligo di porsi da subito in isolamento fiduciario a domicilio.

COSTO – 70€ –

QUESTO TEST CONFERISCE, IN CASO DI ESITO NEGATIVO, IL GREEN PASS VALIDO 72H

In alternativa al tampone naso-oro-faringeo è possibile effettuare il tampone molecolare salivare Covid-19 (indicato per bambini o nei casi in cui non è possibile effettuare il naso-faringeo).
I TEMPI DI LAVORAZIONE ED I COSTI NON VARIANO.

Responsabile
Dott.ssa Monica Schilirò